Parliamo di soldi

Destinare l'Otto per Mille alla Chiesa Cattolica Come andrà a finire? Iniziative benefiche

Otto Per Mille

A chi si domanda se,
nella dichiarazione dei redditi
sia opportuno firmare per destinare
l'otto per mille dell'IRPEF
alla Chiesa Cattolica

RISPOSTA 1
Chi MAI entra in iniziative della Chiesa Cattolica
ovviamente è libero
di destinare la sua quota IRPEF a chiunque ritenga meritevole.
(Se la Chiesa Cattolica non è ritenuta meritevole si può anche non proseguire in questa lettura).


RISPOSTA 2
Per chi invece,
anche se di rado,
prende parte a celebrazioni,
feste e/o eventi
(Sacramenti per sè o per altri)...

È giusto sapere che

NEL 2020,
dall'Otto per Mille
tramite la Diocesi di Alba,
per sovvenire ad esigenze di ordinaria gestione
ma anche per interventi urgenti
a persone/famiglie in situazione di grave ristrettezza
in tempo di chiusura quando celebrazioni e le offerte sono state quasi interamente azzerate

(*) ogni parrocchia ha il rendiconto proprio
dal quale emerge il valore del contributo ricevuto.

Per un totale di contributo pari ad € 12'800,00
dedicato a:
gestione ordinaria e straordinaria di chiese e locali pastorali.
interventi per situazioni di necessità urgente di aiuto a persone/famiglie in difficoltà

INOLTRE AD UNA delle nostre PARROCCHIE ,
in cui una chiesa è in restauro, per un cantiere dal preventivo superiore a DUECENTOMILA EURO
è già giunta nel 2020 una parte pari ad € 34'988,40 del contributo deliberato per intraprendere quest'opera di recupero, consolidamento e valorizzazione.

Anno 2021

si stanno preparando progetti e richieste all'Otto per Mille.

Una, riguarda il tetto di una delle nostre chiese (e senza un contributo il restauro potrebbe risultare impossibile).

Che ne pensi?
Credi ancora che devolvere
il tuo Otto per Mille dell'IRPEF
alla Chiesa Cattolica
non sia una buona scelta?

Durante la pandemia 2020,
ad alcuni imprenditori fermi causa lock-down,
sono arrivate le cartelle delle tasse
da pagare per conservare la Partita Iva.
A famiglie senza lavoro e senza soldi,
in quei giorni la Caritas distribuiva generi alimentari.
Ora: che bella idea,
togliere i finanziamenti ANCHE proprio alla Caritas...!?


Non dimentichiamo che molti,
sempre di più, sono costretti
a chiedere un aiuto per sopravvivere
ed è grazie all'Otto per Mille che,
volontari e dipendenti di Caritas,
Parrocchie ed associazioni,
possono contribuire a salvare
situazioni talvolta gravi
che spesso coinvolgono
minori, anziani e malati.

Altre Iniziative benefiche

Centro Aiuto alla Vita

Nel mese di febbraio si è partecipato, attraverso la Giornata per la Vita, al finanziamento del CAV (Centro Aiuto alla Vita di Alba), come consuetudine con la distribuzione dei vasi di primule.

Nella nostra Unità Pastorale 24 le primule distribuite sono state [(15x8)+15 ] 135 vasi, con una raccolta totale pari ad € 613,22

Parrocchia A € 80,00

Parrocchia B € 95,00

Parrocchia C € 120,80

Parrocchia D € 170,00

Parrocchia E € 177,42

Totale € 643,22 *

* È stato necessario acquistare un vassoio in più (15 vasi) di primule per un costo di € 30,00.
Pertanto il totale inviato al CAV è stato pari ad € 613,22

Media: € 4,54/vaso

Come andrà a finire?

A questa domanda non si può rispondere con una sola parola nè con un unico pensiero.

Alcune idee.

1 La fine è iniziata da molti anni
ed ancora non s'intravvede la fine della fine

2 Per ogni realtà che finisce, si spera, ne inizi un'altra migliore... si spera

3 La fine sarà lunga e lenta

4 Così lunga che alcuni vedendo più nulla,
neppure sapranno che qualcosa c'é stato
non sapranno cosa hanno perduto nè se hanno guadagnato qualcosa

5 Andrà a finire male

6 Ma il tutto è così graduale che, molti ancora nemmeno si accorgono che sta finendo

7 Alcuni arriveranno tardi,
quando non sarà più possibile
soddisfare alcune loro richieste
e si arrabbieranno molto

8 Chi finirà prima e chi dopo

La fine è iniziata da molti anni

Quando è iniziata la fine?

Domanda a cui nessuno può rispondere con precisione, ma è una certezza.

Nulla dura in eterno, tutto deve essere sostituito, ma
Una cosa è l'avvicendamento,
altra cosa è la scomparsa di qualcosa che non ha continuità.

Se qualcosa di diverso, di migliore, subentra a sostituire qualcosa che è morto...

Se nulla di buono riempie il vuoto,
lo spazio (vuoto) ed il tempo (vuoto) saranno invasi, occupati, riempiti e dominati dal altro, che BUONO-NON-PUÒ-ESSERE.

Così avviene per le case lasciate vuote
così avviene per tutto...

Per ogni realtà che finisce, si spera...

La storia è piena di cambiamenti

Regni che nascono,
crescono
arrivano allo splendore
si dis-integrano
e scompaiono

L'importante è che ci sia qualcuno o qualcosa che unisce

La Chiesa Cattolica è un “regno” diviso in se stesso e molti lavorano per uscirne e/o per dis-integrare ulteriormente.

La parte di società occidentale moderna che si è liberata dalla Chiesa Cattolica e/o dalla religione in generale come sta andando?

I poveri ci sono ancora?

I ladri ci sono ancora?

Le ingiustizie ci sono ancora?

Quindi una società non più religiosa in cosa è migliorata?

fine lunga e lenta

neppure sapranno

male

molti ancora nemmeno si accorgono

(non) sarà più possibile

Chi prima e chi dopo

I primi a pagare,
primi a soffrire e
primi a morire
sono sempre i piccoli

Piccoli imprenditori
piccole attività commerciali
piccoli comuni
piccole comunità
Anche le piccole parrocchie

Alla fine i piccoli sono quelli che per primi...

BLOG Privacy ⬅️ back